Nuovo logo Fiat Peugeot

Fca ha chiuso il 2020 con un utile netto in pareggio e un utile netto adjusted a 1,9 milioni, mentre per Psa l’utile di gruppo è stato pari a 2,2 miliardi. A renderlo noto è Stellantis, la casa automobilistica nata dalla fusione dei due storici gruppi italiano e francese. “Questi risultati dimostrano la solidità finanziaria di Stellantis, che nasce dall’unione di due Gruppi sani e forti. Stellantis debutta posizionandosi in alto ed è pienamente concentrata sul raggiungimento dellesinergie preannunciate”, ha commentato l’ad Carlos Tavares.

In particolare Fca ha chiuso il 2020 con un Ebit adjusted a 3,7 miliardi e un margine al 4,3% e con un free cash flow industriale 0,6 miliardi, grazie a uno sprint nel quarto trimestre, con ebit adjusted rispettivamente a 2,3 miliardi di euro e 2,2 miliardi di euro e margini rispettivamente all’8,2% e 11,6%. Tutte le Region e Maserati hanno chiuso in positivo, il free cash flow industriale è pari a 3,9 miliardi di euro. La seconda parte dell’anno ha spinto anche i numeri di Psa, che ha registrato un margine operativo adjusted al 9,4%, record per le attività auto, un free cash flow del comparto a 2,7 miliardi di e una posizione finanziaria netta, sempre delle attività auto, positiva per 13,2 miliardi.

Fca ha realizzato nel 2020 ricavi pari a 86,6 miliardi, in calo del 20% rispetto all’anno precedente, quelli del gruppo Psa ammontano a 60,7 miliardi, il 18,7% in meno. Stellantis prevede invece per il 2021 un margine operativo adjusted al 5,5-7,5% se non ci saranno lockdown significativi dovuti al Covid-19, stimando un mercato in ripresa a livello globale con un andamento complessivo in Nord America a +8%, Sud America +20%, Europa +10%, Medio Oriente Africa +3%, India Asia Pacifico +3% e Cina +5%.

Il consiglio di amministrazione di Stellantis ha inoltre approvato la distribuzione di 1 miliardo di euro di dividendi agli azionisti, dopo l’approvazione da parte dell’assemblea del 15 aprile. Il dividendo era previsto dall’Amendment al Combination Agreement di settembre 2020 al completamento della fusione. Il consiglio di amministrazione di Stellantis ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti prevista per il 15 aprile l’approvazione di una distribuzione speciale per cassa di 0,32 euro per azione ordinaria, corrispondente ad un totale di circa un miliardo di euro.

SERIE A, CHAMPIONS LEAGUE ED EUROPA LEAGUE: SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY CLICCA QUI E COMPILA IL FORM