Bruce Springsteen (Photo by Chris Jackson/Getty Images for the Invictus Games Foundation)

Potrebbe già essere finita la magia del Super Bowl. Il gruppo Stellantis, casa madre della Jeep nato dalla fusione tra la Fca e Psa e guidata da John Elkann, ha infatti annunciato il ritiro (temporaneo) dello spot con protagonista Bruce Springsteen. Il motivo è la notizia circolata nelle ultime ore, secondo la quale il Boss sarebbe stato arrestato nel mese di novembre per guida in stato di ebrezza.

Stando alle parole del portavoce della Jeep, il fatto è stato ritenuto sufficiente a “mettere in stand-by lo spot”, almeno “fino a quando non saranno accertati i fatti. “Sarebbe inappropriato per noi commentare i dettagli di una questione di cui abbiamo solo letto e che non possiamo dimostrare”. Ha inoltre aggiunto: “Il messaggio di comunità e unità è più attuale che mai, come il messaggio che bere e guidare non può mai essere giustificato”.

La polizia ha intentato tre capi d’accusa contro la star: guida spericolata, consumo di alcolici in una zona chiusa al pubblico e guida in stato di ebbrezza. L’artista dovrà comparire in tribunale nelle prossime settimane per affrontare le accuse.