Sky nuovi prezzi
(foto Sky)

Sky nuovi prezzi – Prosegue il processo di cambiamento del business di Sky. Un’iniziativa avviata dal nuovo azionista statunitense Comcast, che – scrive MF-Milano Finanza – ha portato alla rivoluzione dell’offerta commerciale della pay tv.

Stando al quotidiano si tratta dell’ennesimo passo verso una nuova Sky, dopo l’accordo con il lancio dell’offerta in banda larga con Open Fiber, il rafforzamento della partnership con Fastweb (155 città coperte), gli accordi con Amazon Prime Video e Disney+, l’apertura degli store sul modello delle aziende telefoniche e il più generale progetto che porterà alla realizzazione di hub europei per le attività operative.

In cosa consiste la rivoluzione dell’offerta? Per adeguarsi al mercato il gruppo guidato da Maximo Ibarra ha deciso di modificare integralmente la proposta e, in scia a quanto fanno gli over-the-top a partire da Netflix, cambierà l’intero listino prezzi.

Sky nuovi prezzi – Come cambierà l’offerta

Il rinnovamento avverrà a partire dal 5 febbraio. Da quella data si darà maggior libertà ai clienti, vecchi e nuovi, per disdire il contratto senza pagare penali aggiuntive. La nuova offerta prevede due profili di utenza, che potranno essere scelti sia da chi sta per abbonarsi che da chi è già abbonato:

  • uno flessibile e senza vincoli;
  • l’altro scontato con una durata minima di 18 mesi.

Per entrambe le offerte il prezzo iniziale verrà abbassato. Il pacchetto base, Sky Tv, avrà un costo di 14,90 euro al mese nel caso della seconda offerta e di 25 euro nella prima. Compresi nel prezzo l’Hd, i canali sui documentari e Sky Go Plus. 

SKY WIFI A SCONTO CON SKY TV E SKY Q, CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI