Serie A ricavi diritti Tv
(foto Matteo Gribaudi/Image)

Dal Pino Superlega – “Sapete che per noi la Superlega non esiste. Riteniamo ci siano competizioni come la Champions ed Europa League a cui si possono fare delle modifiche, ma la Superlega non la immaginiamo neanche. Siamo totalmente contrari”.

Lo ha detto Paolo Dal Pino al termine dell’assemblea dei club nella quale è stato rieletto presidente della Lega Serie A. Il numero uno uscente, tuttavia, ha comunicato all’assemblea che si riserverà di decidere se accettare o meno la nomina nell’arco della prossima settimana.

Nella giornata di ieri sono inoltre stati rivelati i dettagli della Superlega. Si tratterebbe di una competizione annuale a 20 squadre che includerebbe 15 top club come membri permanenti. Le altre cinque squadre partecipanti varierebbero invece ogni stagione, anche se le modalità di qualificazione non sono ancora state definite.

La competizione prenderebbe il via con due gironi da 10 squadre, con le prime quattro di ogni gruppo che avanzerebbero ai quarti di finale. Questa formula garantirebbe a ogni squadra tra le 18 e le 23 partite annuali di Superlega (da disputare sempre in mezzo alla settimana), rispetto a un minimo di sei partite garantite attualmente dalla Champions League attraverso la fase a gironi della competizione.

La FIFA: niente Mondiali per i calciatori della Superlega

SKY WIFI A SCONTO CON SKY TV E SKY Q, CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI