MSD Capital investimenti
(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Nuovo episodio nello scontro tra la Premier League e PPLive Sports International, la tv di proprietà di Suning. Il gruppo cinese ha infatti presentato una controcausa nei confronti della lega inglese, come riportato dal Financial Times.

Negli scorsi mesi, dopo l’interruzione del contratto per la trasmissione in Cina delle gare del campionato inglese, la Premier ha infatti citato in giudizio PPLive Sports International Ltd, emittente di proprietà di Suning, per 215,3 milioni di dollari (circa 180 milioni di euro) a causa del mancato pagamento della quota relativa ai diritti tv del campionato d’oltremanica.

Ora, spiega il quotidiano inglese, PPLive Sports International sta contrattaccando, con la richiesta di almeno 116,8 milioni di dollari (circa 97 milioni di euro) alla Premier League

“La Premier League sembra aver adottato un doppio standard, trattando un’emittente nazionale britannica in modo diverso da un’emittente cinese”, ha dichiarato PPLive Sports in una dichiarazione al Financial Times. “Abbiamo fatto del nostro meglio per raggiungere un compromesso, ma non ci è rimasta altra scelta che intraprendere un’azione legale”.

La società ha aggiunto di aver ricevuto “meno di un terzo del valore di questo contratto ma pagato la metà dei soldi per questo”. PPLive ha affermato nella sua domanda, depositata presso l’High Court di Londra, che c’era stato un “cambiamento fondamentale” nella competizione quando è ripartita, causando “perdite sostanziali” all’emittente. Le modifiche all’orario di inizio hanno fatto sì che ci fossero meno partite durante gli slot in prima serata in Cina, mentre la mancanza di fan negli stadi ha cambiato l’atmosfera.

PPLive ha detto di aver scritto alla Premier League a giugno per negoziare una riduzione delle commissioni dovute in base al loro accordo. Tuttavia, la Premier League “ha chiesto” che PPLive continuasse a pagare rate anticipate per le partite future. Secondo PPLive, la Premier League ha trattenuto 116 milioni di dollari pagati per le partite che non sono state trasmesse, con la richiesta della cifra oltre ad interessi e danni.

SKY WIFI A SCONTO CON SKY TV E SKY Q

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI