Diritti internazionali Serie A
(Photo by Vincenzo PINTO / AFP) (Photo by VINCENZO PINTO/AFP via Getty Images)

Diritti internazionali Serie A Sono state depositate nella giornata di ieri le offerte per la cessione dei diritti audiovisivi internazionali per il ciclo triennale 2021-2024. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, si sono fatti avanti 49 soggetti, di cui 35 broadcaster e 14 agenzie (intermediari interessati a rivenderli).

Oggi verranno aperte le buste, evento previsto per la giornata di ieri poi interamente dedicata all’accordo con i fondi di private equity. Sempre oggi si chiude il termine per le candidature al consiglio federale: per ora sono state raccolte per la Serie A quelle di Marotta e Lotito.

L’esito della procedura competitiva dovrebbe poi essere comunicato nell’assemblea del 14 gennaio. Non solo, all’ordine del giorno ci sarà anche l’invito a presentare offerte per i Diritti Audiovisivi Medio Oriente e Nord Africa sempre per le stagioni dal 2021/22 al 2023/24.

Infine, si discuterà della possibilità di trasmettere le partite della Coppa Italia 2020/21 e la finale della Supercoppa italiana nei cosiddetti “dark markets” (i territori rimasti invenduti) attraverso i canali social della Lega Serie A.