Arsenal prestito garantito
(Photo by Michael Regan / POOL / AFP)

Arsenal prestito garantito – L’Arsenal ha comunicato di aver ottenuto un prestito da 120 milioni di sterline dalla Bank of England (Banca d’Inghilterra), con l’obiettivo di alleviare i problemi di liquidità che si sono presentati a causa dell’emergenza Coronavirus.

Il prestito – scrive The Guardian – dovrà essere rimborsato entro la fine di maggio (interessi compresi) e si inserisce nell’ambito della Covid Corporate Financing Facility (CCFF), strumento di sostegno al credito messo a punto congiuntamente dal Tesoro britannico e dalla Bank of England in risposta alla pandemia.

Altre istituzioni calcistiche hanno fatto ricorso a questa soluzione: il Tottenham e la Football Association. Entrambi avevano ottenuto un prestito da 175 milioni di sterline, con tasso d’interesse dello 0,5%.

Come per molti altri club, i Gunners sono stati duramente colpiti soprattutto per quanto riguarda i ricavi da botteghino, che hanno rappresentato circa un quarto (96 milioni di sterline) del fatturato 2018/19.

La proprietà del club, Kroenke Sports & Entertainment, aveva già ricoperto un ruolo nel sostenere le finanze del club fornendo un prestito nel mese di luglio che ha rimborsato le obbligazioni a tasso fisso emesse durante la costruzione dell’Emirates Stadium.