Premier League streaming illegale
(Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Premier League streaming illegale – Quasi 1,9 milioni di persone nel Regno Unito ha ammesso di aver guardato in streaming illegalmente le partite della Premier League nel 2020, secondo una ricerca condotta dal sito finder.com e riportata da SportsPro.

Il sondaggio ha chiesto agli intervistati informazioni sulle loro abitudini di streaming e ha scoperto che il 4% ha guardato almeno una partita della massima serie del calcio inglese senza pagare.

Il sondaggio ha anche rilevato una correlazione tra i telespettatori più giovani e le partite della Premier League trasmesse illegalmente. I fan della Generazione Z, di età compresa tra i 18 ei 24 anni, sono stati i più propensi a guardare i match in streaming illegalmente: il 6% ha ammesso di farlo.

Seguono i millenials con una percentuale del 5%, mentre il 3% degli spettatori della Generazione X, fascia di età tra i 40 ei 54 anni, ha ammesso di aver utilizzato streaming illegali. Al contrario, solo l’1% della generazione silenziosa, di età pari o superiore a 75 anni, ha dichiarato di aver guardato la Premier League illegalmente.

Il 3% degli intervistati ha anche ammesso di aver guardato in streaming illegalmente altri sport, il che equivarrebbe a quasi 1,7 milioni di persone.

Il sondaggio, che ha esaminato l’utilizzo dei servizi di streaming da parte degli spettatori del Regno Unito da dicembre 2019 a dicembre 2020, ha mostrato che Netflix è la piattaforma più popolare, con il 50% che l’ha utilizzata nel corso dell’anno.

Amazon Prime è arrivata seconda con il 38%, mentre Disney + è stata terza con il 20%. Sky Go è stato utilizzato dal 17% e Now TV, che include partite selezionate della Premier League tramite Sky Sports, è stato utilizzato dal 12% degli intervistati.