John Elkann, presidente di FCA (Photo credit should read PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)

L’erede di Walter Chrysler, Frank Rhodes, con un’azione che appare a dir poco tardiva, ha presentato a Fca una “proposta alternativa alla fusione con Peugeot dalla quale nascerebbe STELLANTIS“.

E’ quanto si legge in una nota di Rhodes, pronipote di Walter Chrysler, il fondatore di Chrysler Corporation.

Rhodes, con un’offerta che arriva un po’ tardi visto che tutto è stato definito nei dettagli tra Fca e Peugeot, propone di cambiare il nome della società in Chrysler-Dodge-Jeep-Ram Corporation e di spostare la sede negli Stati Uniti, mantenendo un quartier generale a Londra.

“Oltre al prezzo in contanti da negoziare, e il pagamento del debito esistente” la proposta prevede per gli attuali azionisti il diritto di acquistare azioni se la società sarà quotata in futuro.

“Questa proposta alternativa è superiore alla proposta fusione e si tradurrebbe in un ritorno negli Stati Uniti dei marchi di Chrysler-Dodge-Jeep-Ram”, afferma Rhodes.

Come è noto Fca e Psa Peugeot Citroen si fonderanno nel primo trimestre 2021 con Exor, la holding degli Agnelli-Elkann, che ne sarà il primo socio. Mentre il ceo di Psa Carlos Tavares ne sarà il responsabile operativo.

1 COMMENTO