Infantino partite club nazionali
Gianni Infantino FIFA (Insidefoto)

Gianni Infantino ha aperto a Dubai i lavori di Globe Soccer. Il presidente della FIFA prospetta «nuove idee per il futuro» e – spiega la Gazzetta dello Sport – «una revisione dei format delle competizioni» per adeguarsi alle problematiche del Covid.

Poi Infantino ha fatto un bilancio del 2020: «È stato un anno difficile, in cui anche il calcio si è fermato. E ci ha fatto capire che ci sono cose anche più importanti. Ma proprio durante quest’ anno, e in quelli a venire, il calcio deve dare un messaggio di unità e solidarietà. Dobbiamo dare speranza».

«Abbiamo creato un fondo di 1,5 miliardi per aiutare, non le big ma tutto il movimento, comprese le donne. E in futuro dobbiamo investire nel resto del mondo», ha aggiunto ancora Infantino a proposito degli aiuti a seguito dell’emergenza Coronavirus.

Inoltre, il presidente della FIFA, è apparso preoccupato per un calendario troppo compresso e manda un messaggio alla UEFA: «Dobbiamo pensare al futuro del calcio e alla salute dei giocatori, rivedendo i format delle competizioni e riducendo i viaggi. Bisogna trovare un equilibrio migliore tra gare di club e impegni delle nazionali».