Dream Team Pallone d'Oro
Andrea Staccioli / Insidefoto

Dream Team Pallone d’Oro – Vista la mancata assegnazione del Pallone d’Oro nel 2020, per quest’anno France Football ha deciso di eleggere la miglior squadra di tutti i tempi, ovvero il Dream Team del Pallone d’Oro.

I calciatori candidati sono stati scelti tra quelli in attività dal 1956 al 2020, ovvero dall’anno in cui per la prima volta è stato assegnato il Pallone d’oro. Per ogni ruolo la redazione di France Football ha creato un gruppo di 10 candidati.

La squadra, schierata con un 3-4-3, è stata votata dai giornalisti che compongono la giuria del più prestigioso premio individuale. Ciascuno ha indicato i propri 5 preferiti per ogni ruolo (assegnando rispettivamente 6 punti al primo, 4 al secondo, 3 al terzo, 2 al quarto e 1 al quinto).

Dream Team Pallone d’Oro: i migliori undici di sempre

Dream Team Pallone d’Oro: il portiere

Tra i portieri ben due gli italiani candidati: Gianluigi Buffon e Dino Zoff. Il portiere della Juventus è l’unico ancora in attività insieme  a Manuel Neuer, vincitore dell’ultima Champions League con il Bayern. Insieme a lui un altro tedesco, Sepp Maier. Poi Casillas, Van der Sar e Peter Schmeichel. Infine Gordon Banks e il camerunense Thomas N’Kono, unico tra i candidati mai figurato tra i 30 finalisti del Pallone d’Oro. Il vincitore è stato però Lev Yashin, unico portiere a vincere l’ambito trofeo individuale.

Dream Team Pallone d’Oro: la difesa

La difesa a 3 del Dream Team è formata da un terzino destro, uno sinistro e un difensore centrale. Per il ruolo di terzino destro è stato votato Cafu. Il leggendario esterno difensivo brasiliano ha avuto la meglio sui due italiani Bergomi e Gentile e sugli altri 7 candidati: Kaltz, Lahm, Carlos Alberto, Suurbier, Djalma Santos, Thuram e Vogts.

Il miglior terzino sinistro secondo la giuria d’esperti è stato Paolo Maldini. L’attuale dirigente rossonero ha battuto la concorrenza dei connazionali Facchetti e Cabrini, sui due tedeschi Brehme e Breitner, l’orange Krol e il blocco di brasiliani formato da Junior, Marcelo, Nilton Santos e Roberto Carlos.

Per il ruolo di difensore centrale della difesa del Dream Team è stato scelto il due volte Pallone d’Oro Franz Beckenbauer. Il tedesco ha prevalso su Baresi, Bobby Moore, Passarella, Cannavaro, Sammer, Desailly, Scirea, Ronald Koeman e Sergio Ramos.

Dream Team Pallone d’Oro: il centrocampo

I quattro centrocampisti del Dream Team sono stati divisi equamente fra difensivi, o mediani, ed offensivi. Per quanto riguarda i primi due i 140 giornalisti hanno scelto Lothar Matthäus e Xavi. Tra i candidati presente anche l’attuale allenatore della Juventus Andrea Pirlo. Il tedesco e l’ex centrocampista del Barcellona hanno avuto la meglio su Bozsik, Busquets, Didì, Falcao, Gerrard, gerson, Guardiola, Masopust, Neeskens, Redondo, Rijkaard, Schuster, Suarez, Seedorf, Tardelli, Tigana e Xabi Alonso.

Il gruppo dei centrocampisti offensivi comprendeva giocatori estremamente talentuosi, tra i quali anche gli italiani Baggio, Totti, Mazzola e Rivera. A prevalere però sono stati due vere e proprie leggende: O Rei ed El Pibe de Oro, Pelé e Diego Armando Maradona. Il gruppo era poi formato da: Bobby Charlton, Di Stefano, Francescoli, Gullit, Hagi, Iniesta, Kopa, Kubala, Platini, Puskas, Schiaffino, Socrates, Zico e Zidane.

Dream Team Pallone d’Oro: l’attacco

I tre attaccanti dell’undici migliore di sempre, secondo la redazione di France Football, sono stati divisi in due ali, una destra e una sinistra, e una punta centrale. Tra i candidati per i tre ruoli d’attacco non c’è nessun italiano.

Per il ruolo di ala destra e ala sinistra del Dream Team sono state scelte le due leggende che hanno segnato l’ultimo decennio del calcio mondiale e che insieme hanno vinto 11 volte il Pallone d’Oro: Lionel Messi e Cristiano Ronaldo. La Pulce ha prevalso su David Beckham, George Best, Samuel Eto’o, Luis Figo, Garrincha, Jairzinho, Kevin Keegan, Stanley Matthews e Arjen Robben. L’attaccante portoghese della Juventus ha battuto la concorrenza di Oleg Blokhine, Dragan Dzajic, Ryan Giggs, Thierry Henry, Rivaldo, Rivelino, Ronaldinho, Karl-Heinz Rummenigge, Hristo Stoichkov.

La punta, l’attaccante centrale migliore della storia del calcio secondo i 140 giurati è Ronaldo. Il brasiliano è stato scelto in un pool di veri e propri bomber della storia del calcio. Il 2 volte vincitore del Pallone d’Oro, nel 1997 e nel 2002, è stato preferito a Dennis Bergkamp, Johan Cruyff, Kenny Dalglish, Eusebio, Sandor Kocsis, Gerd Muller, Romario e gli ex attaccanti del Milan Marco Van Basten e George Weah.

SCOPRI LINK DI ENI GAS E LUCE: SKY E NETFLIX GRATIS PER DUE MESI