Un pallone della Serie A con il cappello di Babbo Natale (Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Dazn tifosi Natale – Natale, uno dei momenti preferiti dell’anno per grandi e piccini. Ma è davvero così per tutti? Non per gli amanti dello sport che, giunti a questo momento dell’anno, si trasformano in veri e propri “Grinch” per via dello stop alle competizioni del cuore che, in questo periodo come non mai, allietavano le ore da trascorrere in casa.

Per loro fortuna, su DAZN lo sport non va in vacanza, anzi, si arricchisce di contenuti originali che scaldano l’attesa preparandoli ad una ripresa che non li coglierà fuori forma ma, al contrario, più preparati di prima.

Durante le vacanze di Natale come si comportano gli appassionati di sport? Preferiscono rivedere i momenti clou della stagione in corso o scoprire contenuti originali? Sono fedeli alla Serie A, o sperimentano la visione di altri sport, magari di nicchia? Per rispondere a questo quesito DAZN ha realizzato un sondaggio, coinvolgendo quasi 2000 appassionati di calcio e individuando 4 diversi profili in cui la maggior parte dei tifosi si ritroverà.

Dazn tifosi Natale: i risultati dell’analisi

Cosa emerge dall’analisi? La ricerca fa emergere tante piccole curiosità su come gli appassionati di sport vivono la pausa natalizia, e più in generale il tifo.

La TV (o smart TV) rimane il mezzo prediletto con cui guardare lo sport, in vacanza e non, preferito dal 60% degli intervistati che, inoltre, preferiscono guardare da soli, in estrema concentrazione, il proprio sport del cuore, rimandando la visione in compagnia solo per i veri big match. Tra gli sport preferiti da seguire durante la pausa della Serie A, troviamo in prima battuta il basket, seguito da ciclismorugby e motori.

Piuttosto sorprendentemente poi, i tifosi italiani si definiscono poco superstiziosi, col 59% degli intervistati che preferisce affidarsi a dati e statistiche per prevedere la performance della propria squadra del cuore e l’andamento del campionato.

Rimane comunque una grande nostalgia, o curiosità, per lo sport di una volta: la maggior parte dei rispondenti (38%) vorrebbe come ospite al cenone un grande campione del passato, per conoscere aneddoti e segreti dell’epoca d’oro del calcio.

Mette tutti d’accordo invece il regalo ‘da tifoso’ ideale da trovare sotto l’albero: il 45% degli intervistati vorrebbe un gadget della propria squadra del cuore, da avere sempre con sé durante le lunghe sessioni di sport “da divano”.

Dazn tifosi Natale: i quattro profili

In base alle risposte a queste domande, DAZN ha stilato 4 diversi profili, in cui idealmente si dividono i tifosi italiani.

Il Divanista Romantico

Il 45% degli intervistati potrebbe definirsi “Divanista Romantico”, un profilo tanto legato allo sport quanto al divano, postazione prediletta per assistere agli eventi sportivi e in cui annegare gioie e dolori (anche di schiena). I Divanisti Romantici sapranno apprezzare i nuovi episodi di “Linea Diletta”, con ospiti grandissimi campioni o format come “Top Gol” e “Senti Qua”, per rivivere tutte le emozioni del campo.

Il Nostalgico

Segue la categoria del “Nostalgico”, con una percentuale del 40% di tifosi, che più che legati ai colori delle maglie sono legati al bianco e nero della tivù, e che al Var preferiscono Il Van ma solo se questo è seguito da “Basten”. I Nostalgici si perderanno nei coinvolgenti speciali di Pierluigi Pardo racchiusi nella serie “Parto con Pardo” che nelle ultime puntate si concentra su due big del grande calcio nazionale: Milan e Juventus.  Da non perdere nemmeno gli scatti sportivi passati alla storia e narrati da Claudio Villa nel format originale “Obiettivo”.

Il Latin Bomber

Di tutt’altra pasta è composta la categoria del “Latin Bomber” di cui fanno parte il 12%  degli intervistati. Si tratta di appassionati sportivi che hanno in serbo cori da stadio anche per chiamare il bis a tavola e che al gioco dei mimi vengono sempre squalificati perché non hanno ancora capito che non vale mimare solo le esultanze dei giocatori. I Latin Bomber esulteranno anche durante gli approfondimenti di Stefano Borghi come “Borghi Luna Park”“Borghi Land” e i mitici racconti delle serie dei “grandi 10” e “i grandi 9” con le storie dei bomber più famosi del mondo.

Lo Sportologo

Ultima, ma non per importanza, la categoria dello “Sportologo”, composta dal 3%  dei tifosi, percentuale che erano stati già in grado di prevedere grazie alla loro ossessione per i numeri, specie quelli dei numeri uno. Per loro la miglior difesa non è l’attacco ma quello che emerge dall’analisi delle performance precedenti. Gli Sportologi non sapranno fare a meno degli approfondimenti di Federico Balzaretti come “Palla a Balza” e “Identi-Kid”, o altri format originali che approfondiscono a 360° il mondo dello sport, come “La Mente nel Pallone”. E infine, per gli estimatori del pallone, da non perdere “Vocabolario” di Stefano Borghi e “Growing Together”, la nuova serie di contenuti originali dedicati al mondo della Serie BKT che ti porteranno in giro per l’Italia alla scoperta di realtà locali, tifoserie uniche e grandi campioni.

Insomma quest’anno, a Natale, sotto l’albero e in piattaforma, a ciascuno il suo profilo. Divanisti romantici, nostalgici, latin bomber e sportologi: tutti diversi, come per la fede calcistica e per i modi di professarla, ma accomunati dall’amore universale per questo sport!