Arnault patrimonio
Bernard Arnault proprietario del gruppo LVMH. (Foto Insidefoto / Gerard Roussel / Panoramic)

Lvmh dividendo – Un dividendo da 2 euro per azione. E’ quello che si prepara a pagare Lvmh – colosso del lusso del quale Bernard Arnault detiene la quota di maggioranza – ai suoi azionisti il 3 dicembre 2020. L’operazione, scrive MF-Fashion, è stata confermata dalla società.

La data di stacco della cedola, scrive in una nota il gruppo francese del lusso, avverrà domani, martedì 1 dicembre 2020, mentre l’ultimo giorno di negoziazione sarà oggi, 30 novembre 2020. La società ha dimostrato una certa forza a fronte della difficile situazione economica, causata dalla crisi portata dall’emergenza Coronavirus.

Sebbene l’emergenza sanitaria abbia avuto un decisivo impatto sul gruppo (che risente ancora in molti Paesi delle limitazioni imposte al retail), il colosso del lusso ha archiviato i nove mesi del 2020 con un fatturato in calo del 21% a 30,3 miliardi di euro, registrando una lenta ripresa nel terzo trimestre (-7%) rispetto alla prima metà dell’anno.

I segnali più incoraggianti sono arrivati dalle categorie Wines & spirits e Fashion & leather goods, malgrado la diminuzione dei ricavi rispettivamente del 15% a 3,34 miliardi di euro e dell’11% a quasi 14 miliardi nei nove mesi. A guidare la risalita sono stati il successo delle collezioni Louis Vuitton, l’incremento del business dello champagne e la ripresa della domanda statunitense del cognac Hennessy.