(Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Nessun incontro con i Friedkin o con rappresentanti della Roma. Francesco Totti smentisce le voci sul meeting con la dirigenza giallorossa per un ritorno nella società, dopo il suo addio nell’estate 2019.

Come riporta il Corriere dello Sport, stamattina Totti è caduto dalla nuvole: «Io a oggi non ho mai incontrato e sentito nessuno della Roma. Sono tutte cavolate. Mai visto e sentito nessuno». Totti, che ha superato i problemi con il Covide e che oggi per la prima volta è uscito di casa dopo 24 giorni, smentisce così le indiscrezioni sul vertice.

Una smentita che, spiega il quotidiano, è arrivata anche dalla Roma, ricordando che c’è la volontà dei nuovi proprietari di prendere un caffè con Totti, ma finora non è stato possibile.

Secondo la Gazzetta dello Sport, la società giallorossa avrebbe offerto un ruolo rappresentativo, da bandiera istituzionale del club. L’ex numero 10 ha ringraziato, rilanciando: va bene fare la bandiera ma parallelamente ci deve essere anche un ruolo operativo. Non è un segreto che Totti aspira alla carica di direttore tecnico, la stessa che avrebbe dovuto andare a ricoprire anche nella sua prima esperienza giallorossa da dirigente.