St Pauli maglia
(Photo by Martin Rose/Getty Images)

St Pauli maglia – “Do it yourself“, è il motto utilizzato dal St. Pauli per lanciare la propria collezione di abbigliamento sportivo (un’operazione simile a quella portata avanti dal Lecce), con il suo marchio DIIY. Il nome del brand deriva proprio da “Do It, Improve Yourself“.

A partire dalla prossima stagione, i giocatori dell’FC St. Pauli indosseranno le maglie prodotte internamente. Il club lavora al progetto dal 2018, quando è iniziata la ricerca di un fornitore che producesse abbigliamento sportivo in modo sostenibile e supportasse il ​​commercio equo e solidale. Non avendo trovato alcun fornitore in grado di soddisfare pienamente i criteri richiesti dal club, la società ha deciso di assumersi la responsabilità della produzione delle proprie divise.

St Pauli maglia – L’addio ad Under Armour

La vicenda è iniziata lo scorso venerdì, quando il club tedesco ha comunicato la fine del proprio rapporto con Under Armour, sponsor tecnico dal 2016. Una nota rilasciata sul sito ufficiale della squadra recita: “L’FC St. Pauli e Under Armour hanno deciso di comune accordo di non continuare la loro collaborazione oltre la stagione 2020-21. L’azienda di Baltimora fornisce abbigliamento da gioco e da allenamento per le squadre professionistiche e giovanili del club dal 2016. FC St. Pauli desidera ringraziare Under Armour per la proficua collaborazione e augura all’azienda tutto il meglio per il futuro”.

Il direttore delle vendite del club, Bernd von Geldern, ha dichiarato: “Il motivo per cui siamo giunti a una decisione congiunta di non continuare la nostra collaborazione oltre la decisione 2020-21 è che entrambe le parti sono alla ricerca di qualcosa di nuovo”.

St Pauli maglia – Il progetto DIIY

A partire dalla prossima stagione i giocatori del St.Pauli indosseranno perciò il vestiario tecnico prodotto dal club. La nuova collezione sarà disponibile da maggio 2021, anche se la maglia home potrà essere preordinata dal 1 dicembre 2020.

Il presidente del club, Oke Göttlich, ha detto: “Non solo, ma in particolare durante questa crisi causata dal COVID-19, ci sforziamo di affrontare le sfide con coraggio e spirito imprenditoriale insieme a tutti i tifosi del St. Pauli. Questa indipendenza e la ricerca di nuove strade, è sempre stato un segno distintivo dell’FC St. Pauli. Nel lanciare la nostra collezione di sport di squadra, rimaniamo sulla nostra strada di indipendenza e sostenibilità di un club professionistico”.

“È una questione che riguarda tutto il club, non solo il reparto merchandising – spiega von Geldern – Abbiamo preso una decisione importante, ispirati dalla volontà dell’assemblea generale del 2016 in cui fu chiesto di produrre in modo equo e sostenibile. Abbiamo lavorato al progetto per 18 mesi, che è stato un tempo lungo ma necessario per capire se era fattibile. Ora siamo sicuri che lanceremo la collezione più sostenibile al mondo”.