Shevchenko allenatore Milan
(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

La sfida di UEFA Nations League tra Svizzera e Ucraina, in programma oggi, martedì 17 novembre 2020, non potrà svolgersi. Lo annuncia l’Uefa in una nota.

A seguito dei recenti risultati positivi dei test COVID-19 all’interno della squadra nazionale ucraina, le autorità svizzere competenti hanno deciso di mettere in quarantena l’intera delegazione della squadra nazionale ucraina. La Federcalcio ucraina ha confermato di non avere altre squadre, ovvero giocatori idonei, in grado di giocare la partita, né oggi né domani.

La questione sarà ora sottoposta all’UEFA Control, Ethics and Disciplinary Body, affinché venga presa una decisione in conformità con le regole speciali applicabili alle partite delle competizioni per squadre nazionali UEFA.

La UEFA vorrebbe rafforzare l’importanza per tutte le squadre, i giocatori, i funzionari e tutte le persone coinvolte di rispettare pienamente il Protocollo UEFA Return to Play e il quadro normativo applicabile.

Sono state riscontrate 8 nuove positività al Coronavirus emerse nella nazionale allenata da Andryi Shevchenko. Stamane l’Ucraina infatti aveva comunicato che tre giocatori, Malinovskyi, Kryvtsov e Junior Moraes, e il preparatore atletico Bashtovy, erano risultati positivi al Covid, aggiungendosi a Makarenko, Sobol e Riznyk.