Milan crescita brand
(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Il Milan è primo in classifica e non accadeva da otto anni. Un successo frutto di una stabilità economica portata dal fondo Elliott e controllata dall’occhio vigile dell’amministratore delegato Ivan Gazidis e allo stesso tempo di un progetto tecnico ben preciso portato avanti dal trio Maldini, Massara, Pioli.

I risultati di questi mesi fanno da traino a quelli sui social network, come riporta Wired nella sua analisi: il Milan, tra i club europei, ha raggiunto il tasso di coinvolgimento più alto su Instagram a luglio (2,1%) e agosto (2,71%); ha toccato il numero più alto di like tra i club italiani su TikTok; infine ha superato i 3 milioni di follower su Weibo.

I successi dei rossoneri in campo hanno innalzato la notorietà dei giocatori. Il caso Hauge è emblematico: al 24 settembre – data di Milan-Bodo Glimt – il norvegese aveva 13mila follower su Instagram, cinque giorni dopo (data dell’acquisto) erano saliti a 45mila. Ora, dopo il debutto e il primo gol, sono diventati 187mila.

Milan crescita brand: le partnership, da Apple agli esports

A livello social il Milan ha messo in campo risorse, idee e una strategia ben definita: coinvolgere i fan più appassionati ma anche convertire definitivamente alla fede rossonera i 450 milioni di “casual fan” in giro per il mondo.

Per raggiungere questo scopo il club ha puntato su diverse partnership. In primis quella con Apple Music e Tidal, sulle quali sono presenti le playlist scelte dai giocatori rossoneri. L’accordo con Google permetterà ai tifosi di ascoltare la formazione e i cori da stadio, essere aggiornati in tempo reale sulle news e sentire le telecronache. Dall’organizzazione con Ea Sports di un derby negli eSport, è poi nata la squadra di eSports dei rossoneri.

Milan crescita brand: l’accordo con Roc Nation

Senza dimenticare la partnership con Roc Nation, la compagnia d’intrattenimento di Jay-Z, della quale ha parlato a Wired il chief revenue officer Casper Stylsvig del Milan: “La nostra partnership con Roc Nation posiziona strategicamente il Milan accanto a uno dei marchi globali più all’avanguardia nel mondo dell’entertainment. Mentre continuiamo a investire in iniziative di brand building fuori dal rettangolo di gioco, sappiamo anche che continuando a fornire ai nostri fan contenuti interessanti e coinvolgenti, stiamo portando il Milan a una nuova audience oltre il calcio. Poter coinvolgere il nostro pubblico in modo innovativo è incredibilmente importante in un momento così complesso e impegnativo e ci dà l’opportunità di continuare a settare nuovi trend”.

“Dopo il successo del nostro primo evento in live streaming From Milan with Love, abbiamo appena annunciato la nuova edizione interamente dedicata ai giovani talenti emergenti – il 20 novembre verrà trasmesso From Milan with Love: Next Gen, dedicato a giovani star provenienti da cinque continenti – e in piano ci sono nuove iniziative e progetti che trascendono il calcio e che porteranno il Milan a consolidare il proprio posizionamento nel settore dell’intrattenimento”.

Sul tema dell’attenzione ai giovani talenti è intervenuto anche l’ad Gazidis, il quale ha spiegato: “Il nostro impegno per la diversità e lo sviluppo della prossima generazione di talenti è al centro di tutto ciò che facciamo sia dentro che fuori dal campo e crediamo che questo evento rappresenti perfettamente i nostri obiettivi in quelle aree. Vogliamo trasmettere un messaggio di speranza e ottimismo per il futuro, in particolare durante questi tempi difficili che tutti stiamo affrontando, fornendo al contempo un trampolino di lancio a questo gruppo di artisti giovani, eterogenei e di immenso talento“.