Kroos contro Fifa Uefa
(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Kroos contro Fifa Uefa – Non solo le società, anche i giocatori si fanno sentire per quanto riguarda l’eccessivo numero di impegni ravvicinati, tra campionati, coppe e impegni con le Nazionali.

L’attacco più duro lo ha lanciato Toni Kroos, le cui parole, riportate da Bild, si scagliano contro Fifa e Uefa. Intervenuto nel podcast Einfach mal Luppen, il centrocampista del Real Madrid e della Germania ha criticato aspramente la Nations League e le novità previste per il Mondiale per Club.

“Alla fine, di tutte queste cose che sono state inventate siamo in qualche modo solo i burattini di Fifa e Uefa. Nations League ed espansione Mondiale per Club? Fatte per risucchiare tutto finanziariamente e ovviamente per risucchiare tutto fisicamente da ogni singolo giocatore”.

Un tema di cui ha parlato anche il connazionale di Kroos, Manuel Neuer, portiere del Bayern Monaco, il quale ai microfoni di Sportbuzzer ha detto: “Non avevamo mai vissuto una stagione come questa prima e spero che non la vivremo più. Alcuni esercizi in allenamento non sono possibili in questo momento. Dopo le partite si recupera, poi si fa un po’ di tattica, un’ultima sgambata il giorno prima della partita e poi dobbiamo già rigiocare. Non riusciamo più a organizzare partitelle o mini-tornei. Siamo al limite, ma in ogni caso non dovremmo lamentarci, perché a differenza di tanti altri possiamo giocare e ne siamo molto contenti. Basterebbe guardare allo sport dilettantistico o alla situazione in altri sport”.

Kroos si oppone fermamente anche all’ipotesi di una Superlega Europea da un miliardo di dollari: “I club più piccoli ne soffrirebbero, il divario tra grandi e piccole si allargherebbe. E’ anche bello lasciare certe cose quando sono buone, con i campionati e le competizioni internazionali esistenti ci sono già prodotti di punta”.