Stipendio Lotito Lazio
Claudio Lotito presidente della Lazio (foto Insidefoto.com)

La procura Figc archivia l’indagine su Lotito per il caso Zarate, riaperto dopo un servizio delle Iene dello scorso maggio.

Nel servizio, l’agente del giocatore, Luis Ruzzi, puntava l’indice contro il presidente Claudio Lotito per il pagamento regolare di solo una parte dello stipendio di Zarate, 7 milioni in 5 anni, ma l’agente del calciatore argentino sostiene che l’accordo però fosse per 20.

La differenza secondo la denuncia venne versata come commissione per la stipula del contratto a Pluriel Limited, holding con sede a Londra di proprietà dell’agente Riccardo Petrucchi, che a sua volta avrebbe poi girato quei soldi ad una società del fratello di Zarate, Sergio. Così, Lotito avrebbe evitato di pagare tasse su quella parte di stipendio.

Accuse confermate dallo stesso Zarate: «Dal primo giorno che ho firmato sapevo com’erano le cose». L’attaccante e l’agente rivendicano oltre 3 milioni, che la Pluriel non avrebbe mai versato loro.

Tuttavia, la Procura Figc ha scelto la strada dell’archiviazione: come riportato da Il Tempo, infatti, dall’indagine non è emersa alcuna irregolarità da parte di Lotito e per questo è stata archiaviata, così come l’indagine sempre della Procura Figc relativa alle dichiarazioni di Lotito su Juve-Inter («Sono a un punto dalla Juventus e solo per Juve-Inter che vabbé, l’avete vista tutti»).

Il contenzioso tra Lotito e Luis Ruzzi proseguirà a livello penale: per questo l’avvocato dellaLazio,Gian Michele Gentile, ha chiesto di ricevere dalla Figc gli atti dell’archiviazione che verranno utilizzati nel prosieguo del processo.

SEGUI LAZIO-JUVENTUS IN STREAMING SU DAZN. CLICCA QUI PER ABBONARTI

Le accuse di Zarate e Ruzzi a Lotito nel servizio de Le Iene