Casemiro team esports
Casemiro, centrocampista del Real Madrid (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

È in crescita il numero di calciatori che vanta una grande passione per il mondo dei videogiochi e di trasformarla in un business. Una scelta che recentemente ha riguardato Sergio Aguero, attaccante del Manchester City, che ha presentato il suo team, denominato KRÜ. A seguire il suo esempio ora è Casemiro, che milita nel Real Madrid, prossimo avversario in Champions League dell’Inter.

La rappresentativa del centrocampista prende il nome di CaseEsports e sarà composta da giocatori tutti brasiliani, esattamente come lui. Tra questi ci saranno Paulo “land1n” Felipe, Denis “dzt” Fisher, Felipe Delboni, Yan “yepz” Pedretti e Vinicius “⁠n1ssim⁠” Pereira. La squadra, che si è allenata in Serbia per alcune settimane, avrà sede a Madrid, in Spagna, dove Casemiro vive. I giocatori avranno a disposizione una “gaming house” e un ufficio.

La decisione di fondare questa squadra nasce da un mio hobby, i videogiochi mi piacciono tantissimo”, ha sottolineato Casemiro -. Volevo portarlo a un livello professionale e, come nella mia carriera, voglio che siano i migliori. So che creare una nuova squadra e vincere titoli richiederà tempo e molto lavoro. Ma spero che i giocatori e i fan apprezzeranno davvero questo progetto”.

Land1n e dzt sono i giocatori più esperti della formazione, avendo vissuto e gareggiato in Nord America con Tempo Storm tra il 2017 e il 2018. L’obiettivo a breve termine di CaseEsports è quello di accumulare esperienza nella scena spagnola di Counter Strike: Global Offensive, provando a qualificarsi per i tornei internazionali. Il debutto della squadra avverrà nei playoff del DreamHack Open di dicembre, un torneo con 100.000 dollari in palio.