Napoli AZ Alkmaar Sky o TV8
(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Napoli Az Alkmar Europa League – Sembra sventato il rischio rinvio per il match di esordio in Europa League del Napoli, che sfiderà al San Paolo gli olandesi dell’Az Alkmaar.

La squadra dei Paesi Bassi questa mattina è partita direzione Napoli, senza i 13 calciatori positivi al Covid-19. I convocati per la sfida sono 17, quattro in più rispetto al protocollo della UEFA che prevede la disponibilità di 13 giocatori, compreso un portiere, perché la gara si svolga. Alle 13.30 l’Az è atterrato all’aeroporto di Capodichino. Dopo l’atterraggio tutta la squadra e lo staff si è sottoposta alla misurazione della temperatura prima di salire sull’autobus che ha portato il gruppo all’hotel Britannique di Napoli.

I giocatori e lo staff tecnico del club olandese, all’arrivo all’aeroporto del capoluogo campano, hanno presentato all’Usmaf, il servizio sanitario di frontiera, le autocertificazioni sul Covid-19 e i risultati negativi dei tamponi effettuati nelle ultime 48 ore, rispettando così le regole previste attualmente dalle norme nazionali. Per questo al gruppo è stata solo misurata la temperatura ed è stato concesso l’ingresso a Napoli.

A questo punto non ci sono altre competenze delle autorità sanitarie (l’Asl Napoli 1 avrebbe potuto imporre il rinvio del match). L’Asl potrà intervenire solo se tra i calciatori o lo staff della squadra dovessero evidenziarsi sintomi o problemi di salute.

Sulla questione è intervenuto l’assessore allo Sport del comune di Napoli, Ciro Borriello, il quale a Radio Punto Nuovo ha detto: “Con un dato così importante io avrei fatto altre scelte, forse la Asl avrà ritenuto di valutare altre opzioni. Speriamo di non perdere un campionato per tre punti nel giudicato, speriamo di non avere problemi con l’Az. Se perdiamo 2-3 giocatori, poi?”.