Juventus Napoli rischio ricusazione giudice d'appello Sandulli
(Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Juventus Napoli Sandulli – Dopo la sentenza del Giudice Sportivo Mastrandrea sul caso Juve-Napoli che ha comminato lo 0-3 a tavolino e il punto di penalizzazione al club di De Laurentiis, la società partenopea questa mattina ha presentato il proprio ricorso presso la Corte Sportiva di Appello.

Nel frattempo piovono le polemiche su alcuni giudizi espressi nelle scorse ore dal presidente della corte Piero Sandulli, intervento a Radio Punto Nuovo. Il noto esperto di giustizia sportiva – che nel 2006 fu chiamato a pronunciarsi in secondo grado sui fatti di Calciopoli – si è lasciato scappare una frase che rischia di sollevare un polverone.

La frase incriminata è: “Spero che si trovi una soluzione, col protocollo e tutto, perché non bisogna lasciare che la classifica venga scritta dal Covid”. Un’opinione, una presa di posizione che rischia di sollevare un polverone in previsione del giudizio di secondo grado per un caso destinato comunque a fare giurisprudenza.

Antonello Valentini, ex dg della Nazionale, ha così commentato la vicenda a Radio Crc: “Commentando un procedimento ancora a parte e che passerà sotto il suo giudizio, ritengo che il comportamento di Sandulli sia stato molto molto grave: ha violato il patto di riservatezza. Ho già fatto presente il caso al collegio di garanzia della Figc, ma c’è il rischio che venga ricusato dai club”.