Spadafora protocollo Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Photo Federico Tardito / Insidefoto)

«Ronaldo non ha violato nessuna bolla. Ai giocatori abbiamo detto che avrebbero potuto continuare il loro isolamento fiduciario a casa. Rispondere alla chiamata della propria Nazione è qualcosa che fa piacere ed è il bello del calcio».

Così il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha replicato al ministro Spadfora che oggi aveva criticato il comportamento del fuoriclasse portoghese risultato positivo al Coronavirus.

Secondo il ministro, tornando dal Portogallo Cristiano Ronaldo avrebbe violato il protocollo anti Covid. Spadafora lo ha detto rispondendo alle domande di Gianni Minoli nel corso di un’intervista per il programma Il Mix delle cinque in onda su Radio Uno, di cui è stata anticipata una sintesi.

Alla richiesta di Minoli se il campione juventino abbia violato il protocollo andando e tornando dal suo Paese, il ministro ha risposto: «Sì, penso proprio di sì, se non ci sono state autorizzazioni specifiche dell’autorità sanitaria».