«Cambiare format? Non credo ce ne sia l’esigenza. Da un lato quando uno comincia le partite, non si cambiano le carte che si hanno in mano, una competizione che inizia in un modo deve finire nello stesso modo».

E’ questo il pensiero di Andrea Agnelli su un eventuale cambio di format per il massimo campionato italiano. Un’ipotesi nata nelle ultime settimane, qualora dovessero sorgere difficoltà nel portare a termine la stagione a causa dell’emergenza Coronavirus.

«Diverso è il tema se format differenti possano essere più appetibili – ha sottolineato ancora Agnelli –. Il protocollo che ci siamo dati, che la Federazione ci ha dato d’accordo con Cts e ministero, se applicato correttamente può permetterci di finire la stagione senza alcun intoppo, basta essere diligenti nell’applicazione».