Valore calciatori KPMG
(Photo by FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

Neymar fisco spagnolo – Neymar nel mirino del fisco spagnolo. Secondo quanto riporta Marca, l’attaccante brasiliano del Paris Saint Germain, con un debito di 34,6 milioni, è entrato nella lista degli inadempienti del Tesoro pubblicata oggi dall’Agenzia delle Entrate spagnola, che comprende debiti e sanzioni in attesa di pagamento al 31 dicembre 2019 per oltre 1 milione di euro.

L’importo che il giocatore classe ’92 dovrebbe ad “Hacienda” è stato ricavato studiando le dichiarazioni dei redditi di Neymar nei quattro anni a Barcellona e il suo trasferimento al Paris Saint-Germain.

Alla fine dello scorso anno, in questa situazione debitoria erano 3.930, tra privati ​​e imprese, che rappresenta il 2,4% in meno rispetto al 2018 e il 19% in meno rispetto al primo elenco, pubblicato cinque anni fa.

Il crack brasiliano è anche l’individuo con il più alto volume di debito dell’intero elenco. Nella lista degli inadempienti anche il Real Murcia con 10,7 milioni di euro; Hercules (3,7); Lleida Sportiu (1,5); Real Jaén (1,2) e Reus Deportiu (1,1). Il debito del Club Basquet Girona supera i 10 milioni di euro. Quello dell’Atlético Alcantarilla è di 1,8 milioni e quello di Neptuno Handball 1 milione. Altri debitori sono il Racing Club Asociación Civil (3,3 milioni) e l’ex calciatore argentino Gabriel Milito (1,8 milioni). Un altro degli atleti che compare nella lista è Sito Pons, ex campione di motociclismo, che deve 1,95 milioni di euro.

Va ricordato che dall’arrivo di Neymar in Europa, i suoi problemi legali si sono moltiplicati, a partire dal suo controverso trasferimento al Barcellona, che ha portato a problemi con i Tribunali spagnoli e in Brasile, dove gli sono state sequestrate 36 proprietà valutate 16 milioni per irregolarità fiscali.

Precedente«Non ci sono le condizioni per fermare la Serie A»
SuccessivoBayern, dallo stadio 100 milioni in meno di ricavi