Genoa-Torino a rischio rinvio Coronavirus
(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Genoa-Torino a rischio rinvio dopo la notizia della positività al Covid di 14 tesserati della squadra ligure (10 calciatori e 4 componenti dello staff).

La Lega di Serie A non ha intenzione di pronunciarsi ufficialmente questa sera, a caldo. Domani, dopo ampio conciliabolo (saranno sentiti tutti, dai club al governo) si cercherà una soluzione condivisa sulla partita partita in programma a Marassi per le 18 di sabato.

Fifa e Uefa, come spiega Repubblica, lasciano massima libertà a federazioni e leghe nazionali: basta che ciascuna delle due squadre possa mettere in campo 13 giocatori, primavera compresa, e il match è valido.

Al tempo stesso, il buonsenso dice che fare giocare i soli negativi della formazione rossoblu (sempre che loro e gli avversari granata siano disponibili a farlo) rischierebbe di falsare il campionato: che possibilità ha il Genoa di giocarsi alla pari la partita? Già dopo il 6-0 col Napoli (i cui giocatori e staff si stanno ora sottoponendo a tampone), l’allenatore genoano Maran ha parlato di “vigilia allucinante”, fra test, attesa degli esiti e preoccupazione in spogliatoio. Il rinvio appare quindi l’ipotesi più probabile.