(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

C’è anche Ernst & Young tra gli advisor del fondo di private equity CVC per la proposta alla Lega Serie A per quanto riguarda la media company.

In relazione alla proposta avanzata dalla cordata composta da CVC, Advent e FSI per rilevare il 10% della newco della Lega Serie A che verrà creata per la gestione dei diritti tv e commerciali, infatti, EY ha agito in qualità di advisor di CVC per quanto attiene alla parte di strategy, financial due diligence, infrastructure e structuring dell’operazione con un team composto da Marco Daviddi, Stefano Matalucci ed Enrico Silva.

Secondo le indiscrezioni, la cordata Cvc, Advent e Fsi ha messo sul piatto 1,625 miliardi per il 10% della media company che la Lega Serie A creerà: la proposta inoltre garantise ai club ricavi minimi per 1,5 miliardi annui per il primo ciclo triennale.

CVC garantisce 1,5 miliardi nel triennio: a 300 milioni di finanziamento alla newco si aggiungono 400 milioni per tre stagioni (1,2 miliardi in totale) di prestito richiesto a Goldman Sachs i cui oneri fanno capo alla newco e quindi soprattutto alla Lega e ai club.

Sulle modalità di pagamento, CVC corrisponde gli 1,625 miliardi in quattro tranche: 530 milioni al closing previsto a inizio 2021 (di cui 300 finanziamento della newco e 230 ai club), 340 milioni ad agosto 2021, 365 milioni ad agosto 2022 e 390 milioni ad agosto 2023.