Vidal stipendio Inter
Arturo Vidal (Foto Alterphotos / Insidefoto)

L’Inter e Antonio Conte attendono l’arrivo di Arturo Vidal. Il centrocampista cileno dovrebbe atterrare a Milano nelle prossime ore per poi sostenere le visite mediche.

Per liberarsi dal club catalano, l’ex Juventus ha rinunciato all’ultimo anno di ingaggio, pari a 6 milioni netti, visto che il suo accordo con gli spagnoli scadeva a giugno 2021. I blaugrana hanno fatto resistenza sia sulla buonuscita, sia sui premi non ancora pagati al giocatore, pari a 2,5 milioni, come riporta il Corriere della Sera.

Il centrocampista cileno ora è pronto a firmare il contratto che lo legherà al club nerazzurro per i prossimi due anni con opzione per un terzo, con un ingaggio pari a quello percepito con i catalani, ovvero 6 milioni di euro. Per facilitare la risoluzione del giocatore con il Barcellona, l’Inter verserà ai blaugrana un indennizzo economico.

Dopo la firma del contratto Vidal sarà a disposizione di Antonio Conte e inizierà gli allenamenti alla Pinetina con i compagni. Tra questi troverà Lautaro Martinez, il cui nome è da ormai diversi mesi sul taccuino degli uomini di mercato del Barcellona. Nei prossimi giorni gli agenti dell’argentino faranno lo stesso viaggio di Vidal, trasferendosi da Barcellona a Milano per parlare con l’Inter e riportare l’interesse del club spagnolo, che non ha abbandonato l’idea di dare l’assalto all’attaccante nerazzurro una volta partito Suarez.

L’incontro servirà a capire quale sia la disponibilità del club di Zhang ad aprire una trattativa, ma l’intenzione dei nerazzurri sembra chiara: mantenere la “Lu-La“, la coppia d’attacco che ha fatto le fortune della squadra di Conte in questa stagione. Ancor di più, la dirigenza nerazzurra è pronta a trattare il prolungamento del contratto di Lautaro, del quale si discuterà dopo la chiusura del mercato. Per l’argentino pronto un ingaggio da top player: 6 milioni più bonus a salire, per cinque stagioni, dunque fino al 2025.