Quando gioca Inter in Champions League
Romelu Lukaku (Photo Marco Canoniero / Insidefoto)

“Siamo onesti, Fifa si limita a pasticciare con le valutazioni così noi giocatori iniziamo a lamentarci e diamo loro più pubblicità. Io non ci sto con questa merda. So quello che sono in grado di fare”. L’attaccante belga dell’Inter Romelu Lukaku si scaglia contro la Electronic Arts, casa produttrice di Fifa 21, che ha reso noti i ratings dei calciatori nella nuova edizione che usciraà nelle prossime settimane.

“81 di velocità? Hanno visto il mio secondo gol contro lo Shakthar Donestk? È sbagliato!”, ha scritto Lukaku su Twitter. Già un anno fa, all’uscita di Fifa 20, il belga aveva pubblicato una storia su Instagram per attaccare il valore assegnato alla sua “velocità”, ritenuto troppo basso. “Tocco i 36 km/h, ve lo siete dimenticato..?”, scrisse rivendicando prestazioni più elevate e numeri non attinenti alla realtà.

In attesa dello sbarco sul mercato, EA oggi ha infatti svelato la top 100 dei calciatori per la versione 21 sulla base del loro score nel videogame.

Al top rimane Lionel Messi, che si guadagna la prima posizione con una valutazione di 93. Segue Cristiano Ronaldo a quota 92, mentre il terzo posto è occupato da Robert Lewandowski, a 91. Stesso punteggio per Kevin De Bruyne, Neymar e Jan Oblak.

Tra gli altri calciatori della Serie A presenti in classifica, Paulo Dybala occupa il 24° posto (valore a quota 88). Stesso punteggio anche per Samir Handanovic e Kalidou Koulibaly. Un passo indietro Ciro Immobile, della Lazio, a quota 87, come il portiere della Juventus, Wojciech Szczesny, e il difensore Giorgio Chiellini.

La top 100 di FIFA 21: Cristiano Ronaldo primo in Serie A