Quando riparte la Serie A, calendario, prima giornata
Il presidente della Lega di Serie A, Paolo Dal Pino (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino ha deciso di porsi in isolamento seguendo le indicazioni previste dal protocollo sanitario. Lo rende noto la Lega Serie A in seguito alla positività al Covid del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: la notizia è stata segnalata dallo stesso De Laurentiis ieri alle 20 alla Lega, che ha “prontamente informato tutti i partecipanti all’Assemblea generale, svoltasi ieri nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19 e del distanziamento sociale”.

“I protocolli all’assemblea di Lega sono stati tutti rispettati. De Laurentiis imprudente? Quando è arrivato non aveva febbre, quando e’ andato via all’aeroporto di Milano gli hanno misurato la febbre e mi ha detto che non ne aveva. Poi alle 20 mi ha telefonato dicendo che aveva la febbre ed era risultato positivo. Quando me l’ha detto mi e’ dispiaciuto molto per lui, il mio primo pensiero e’ stato per lui, poi abbiamo attivato tutte le procedure come da protocollo”. Lo ha detto a Radio Capital il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino che ha confermato di stare bene: “Sono in isolamento volontario, non ho assolutamente sintomi, zero, sto benissimo. Tampone? Mi dicono che oggi non ha senso farlo, il medico mi ha prescritto di farlo. C’è tutto un programma da seguire, ma siamo molto sereni. Speriamo che De Laurentiis guarisca presto e vada tutto bene”, ha concluso.

Durante i lavori della Lega non era indispensabile indossare la mascherina perche’ sono stati rispettati i protocolli anti Covid e il distanziamento sociale, fa sapere la Lega. De Laurentiis ha pranzato ieri con altri presidenti dei club di serie A. E non ha usato la mascherina mentre parlava con i giornalisti al termine della riunione all’uscita dall’albergo.

Nell’assemblea di Lega di ieri a Milano erano presenti tutti i rappresentanti delle 20 società di Serie A, tra presidenti e dirigenti. All’arrivo, tra gli altri, indossavano una mascherina il presidente della Juventus Andrea Agnelli, l’ad dell’Inter Beppe Marotta, il presidente del Milan Paolo Scaroni, il patron della Lazio Claudio Lotito e anche i dirigenti della Lega come il presidente Paolo Dal Pino e l’ad Luigi De Siervo, mentre, oltre a De Laurentiis, alcuni altri dirigenti non hanno utilizzato alcuna protezione né all’ingresso all’Hotel Hilton né all’uscita. Nel corso della riunione tutti erano seduti a circa un metro e mezzo di distanza l’uno dall’altro, rispettando le norme relative al distanziamento. A questo punto dovrebbero scattare le procedure obbligatorie per chi è entrato in contatto con De Laurentiis, compresi gli altri presidenti e dirigenti dei club.