Americani più ricchi classifica
(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Americani più ricchi classifica – La rivista specializzata “Forbes” ha stilato anche per il 2020 la “Forbes 400”, la lista degli statunitensi con il patrimonio più alto. Nonostante l’emergenza Coronavirus, anche quest’anno il patrimonio totale degli appartenenti alla classifica è cresciuto fino a 3,2 trilioni di dollari.

Una crescita pari a circa 240 miliardi di dollari rispetto al 2019, per una classifica che vede al primo posto Jeff Bezos, fondatore del colosso dell’e-commerce Amazon, che vanta un patrimonio di 179 miliardi di dollari. Segue Bill Gates con 11 miliardi di dollari, mentre il terzo gradino del podio – patrimonio di 85 miliardi – è occupato da Mark Zuckerberg.

La graduatoria comprende anche diversi nomi di figure legate al mondo del calcio, e dello sport in generale. Tra queste anche Len Blavatnik (22° posto), fondatore della piattaforma di sport in streaming DAZN (che detiene parte dei diritti televisivi della Serie A), il quale vanta un patrimonio di 25 miliardi di dollari.

Americani più ricchi classifica – Presente anche Friedkin

Presente anche Rocco Commisso, che scala la graduatoria con un patrimonio di 5,5 miliardi di dollari e si posiziona al 115° posto. Commisso deve le sue fortune alla fondazione di Mediacom, azienda di telecomunicazioni della quale è anche il CEO. Il magnate italoamericano ha rilevato la Fiorentina dalla famiglia Della Valle nell’estate del 2019.

Nella classifica è presente anche Dan Friedkin, il magnate texano che ha di recente acquisito la Roma da James Pallotta. Friedkin possiede Gulf States Toyota, azienda con base a Houston che ha diritti esclusivi di distribuzione di veicoli Toyota in Texas, Arkansas, Louisiana, Mississippi e Oklahoma. Il suo patrimonio è di 4,1 miliardi di dollari.

Segue ancora Paul Singer, che si classifica però al 222° posto. Singer, che vanta un patrimonio di 3,6 miliardi di dollari, è fondatore dell’hedge fund Elliott Management, che detiene la proprietà del Milan dal 21 luglio 2018.