Serie A Sky o DAZN
(Insidefoto)

Dopo Aurelio De Laurentiis si muove il Wanda Group. Il conglomerato cinese – scrive il Corriere dello Sport – ha iniziato a contattare i club chiedendo un incontro per spiegare il proprio programma qualora dovesse essere scelto come partner per la realizzazione del canale di Lega.

Il Gruppo avrebbe fatto partire una serie di incontri individuali con le società, per preparare il terreno. Il Wanda Group – che ha il sostegno di Claudio Lotito e ha in Bogarelli il manager di riferimento in Italia – ha elaborato un progetto ambizioso sulla falsa riga di quello portato avanti da Mediapro nel recente passato.

L’idea entrerà in gioco se nel bando autunnale 2021-2024 non saranno raggiunti gli importi minimi fissati dalla Lega Serie A. In quel caso ci si orienterà sulla creazione di un canale e sul confezionamento autonomo del prodotto, scegliendo tra il modello De Laurentiis (che non cerca un partner, ma un finanziatore) e il modello Lotito (che al contrario vuole un alleato forte).

Il patron del Napoli è convinto di aver “aperto gli occhi” ai colleghi sulla necessità di creare un canale autonomo, ma in seno alla Lega ci sono anche pensieri differenti: da chi sostiene Lotito e il Wanda Group a chi sposa la linea di Dal Pino sull’ingresso di un fondo che detenga una quota di minoranza in una media company in cui far confluire i diritti dei prossimi 10 anni.

Da questo punto di vista saranno fondamentali i prossimi due giorni, dato che il 24 luglio i fondi interessati a entrare nell’operazione dovranno far pervenire le offerte vincolanti. Appuntamento poi per l’eventuale scelta a giovedì 30 luglio, con l’assemblea di Lega.