Perché il Manchester City non è stato escluso dalle coppe manchester-city-fair-play-finanziario-sentenza-esclusione-champions-league
Manṣūr bin Zāyed Āl Nahyān (foto: Getty Images)

Il City Football Group (CFG), la società proprietaria degli inglesi del Manchester City, è in trattativa per l’acquisizione del club francese Troyes AC, che milita in Ligue 2, la seconda divisione calcistica del Paese. Lo riporta l’Est-Eclair.

Nel tentativo di espandere ulteriormente il proprio portafoglio di club, il CFG aveva già trattato di recente l’acquisizione di un altro Ligue 2, l’AS Nancy. A maggio il gruppo ha confermato di essere ancora interessato a un accordo, ma ora sembra che il Troyes sia il nuovo centro di attenzione.

Il CFG avrebbe dunque contattato il presidente del Troyes Daniel Masoni per un’acquisizione, e la società si sarebbe dimostrata aperta ad un accordo. Il Troyes è stato valutato tra i 7 e i 10 milioni di euro dopo la revisione da parte del DCNG, ente finanziario calcistico francese.

Secondo quanto trapelato nei mesi scorsi, la trattativa per il Nancy era stata impostata sulla base di 14 milioni di euro, il che renderebbe l’operazione Troyes un investimento significativamente più economico. Nelle ultime due stagioni il club ha chiuso la Ligue 2 sempre tra le prime 4 in classifica.

Il CFG ha recentemente aggiunto il club belga SK Lommel – che milita nella seconda divisione calcistica – al suo portafoglio di club. Se un accordo con il Troyes fosse portato a termine, la società francese francese diventerebbe la decima acquisizione della holding.