Advent diritti tv Serie A
(foto Insidefoto.com)

Ci sarebbe un nuovo concorrente in corsa per i diritti tv della Serie A. Stando a quanto riportato da MF-Milano Finanza, dopo CVC, Bain e Advent anche il fondo di private equity Cinven sarebbe pronto ad avanzare un’offerta legata alla commercializzazione dei diritti tv del massimo campionato italiano per i prossimi 10 anni.

Resta da capire quanto l’interesse che si cela dietro questi fondi sia concreto. Per questo motivo, Paolo Dal Pino ha ricevuto mandato di proseguire le trattative con i 4-5 private equity internazionali interessati. L’obiettivo è portare questi fondi a presentare un piano dettagliato entro fine luglio.

Alcune offerte sono note. Tra queste, CVC aveva messo sul piatto 2,2 miliardi per rilevare il 20% di una newco in cui sarebbero confluiti i diritti tv della Serie A (aveva un’esclusiva per la trattativa, scaduta il 26 giugno). Ora il fondo starebbe preparando una nuova offerta che prevederebbe il finanziamento della media company della Lega Serie A, collegato a una partecipazione ai ricavi.

Resta invece ancora aperta la questione tra Sky e la Lega sull’ultima rata dei diritti. Milano Finanza spiega che in una lettera indirizzata ai vertici della Lega, l’a.d. di Sky Italia, Maximo Ibarra, ha annunciato la disponibilità a pagare oggi la prima rata relativa alla prossima stagione, nonostante le incertezze.

Quanto alla stagione in corso, invece, Ibarra auspica la riapertura di un dialogo con la Lega sul pagamento della rata relativa all’ultimo bimestre, del valore di 131 milioni. La società vorrebbe rinegoziare l’importo per l’ultima rata della stagione in corso, ma i club non sembrano disposti a fare sconti.