Magda Pozzo

Dal 6 al 10 luglio prossimi, ritorna il World Football Summit, prestigioso contest internazionale che coinvolge trasversalmente tutti gli addetti ai lavori e gli stakeholders del mondo del calcio.

L’evento vanta un parterre di ospiti di spicco che include, tra gli altri, il Presidente della FIFA Gianni Infantino, il Presidente de “La Liga” Javier Tebas, leggende del calibro di Ronaldo, Veron, Villa, Dani Alves ed Iker Casillas, oltre a pluridecorati allenatori come Vicente del Bosque e Carlos Alberto Parreira.

Tra gli illustri speakers anche Magda Pozzo, Strategic Group Coordinator di Udinese Calcio che sarà protagonista di un panel, in calendario il 6 luglio alle ore 15 CET in videoconferenza, insieme ad altre prestigiose figure femminili tra cui: Ornella Desiree Bellia, Head of Professional Football della FIFA, Ebru Koksal di JStern & Co. , Pia Sundhage, team manager del Brasile, Assia Grazioli, founding partner e membro del board of directors della Juventus, Rebecca Smith, Global Director of the women’s game di Copa 90 e Tatjana Haenni, Director Women’s Football della federcalcio svizzera.

“Sono onorata di essere tra gli speakers di un evento di respiro mondiale che vede riunito il gotha del calcio – dichiara Magda Pozzo, Strategic Marketing Coordinator di Udinese Calcio – e ci permette di affermare, ancora una volta, il nostro modello societario. Si tratta di una grande occasione per esporre la nostra vision aziendale agli occhi di tutti gli addetti ai lavori che interverranno. Inoltre, nell’ambito di un panel di massimo spessore, visto il rilievo e dalla levatura delle speakers, viene confermata la centralità delle donne nel mondo del calcio per competenze e know how dimostrati”.

Il Summit dunque, evidenzia il ruolo centrale delle donne in tutti i comparti dell’universo calcistico: da quello manageriale a quello prettamente tecnico ma anche giornalistico, con un occhio di riguardo alle executives di maggior spessore e rilievo internazionale. Naturalmente, ampio spazio sarà riservato ai nuovi orizzonti che attendono il mondo del calcio, chiamato a raccogliere le nuove sfide nel post Covid-19.