Bilancio Fininvest 2019
Silvio Berlusconi (Insidefoto.com)

Bilancio Fininvest 2019 – L’assemblea di Fininvest, la holding della famiglia Berlusconi, ha approvato il bilancio 2019, chiuso con un utile netto, a livello consolidato, di 220,3 milioni di euro, in crescita rispetto ai 202,8 milioni dell’anno precedente.

I ricavi, sempre a livello di gruppo, sono stati pari a 3,88 miliardi (-12,3%).

«Una flessione da attribuire in gran parte al venir meno per Mediaset dei ricavi pubblicitari legati ad alcuni eventi sportivi (Mondiali di calcio) e alla cessazione dell’attività di pay-tv», viene specificato da Fininvest il cui mol è stato di 967,8 milioni di euro con un risultato operativo (Ebit) di 338 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta del gruppo Fininvest al 31 dicembre 2019 presentava un indebitamento di 1.305 milioni di euro rispetto agli 878,8 milioni del 31 dicembre 2018.

Nel 2019 il gruppo ha effettuato investimenti per 1,16 miliardi (1,17 miliardi nel 2018). Il patrimonio netto consolidato totale al 31 dicembre scorso era pari a 4,5 miliardi.

Bilancio Fininvest 2019 – Alla famiglia Berlusconi dividendi per 84,2 milioni

Il risultato netto civilistico della capogruppo Fininvest spa evidenzia nel 2019 un utile di 84,2 milioni (rispetto all’utile di 57,8 milioni dell’esercizio precedente), interamente destinato a dividendo distribuito agli azionisti (Silvio Berlusconi e i suoi figli Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi).

«Lo scenario macroeconomico in cui si è svolto l’esercizio 2019 ha confermato molte delle criticità già emerse negli anni precedenti, evidenziando soprattutto un calo dei consumi che ha penalizzato in modo particolare il settore dei media e i ricavi pubblicitari», si legge in una nota della società che, invece, per il 2020 prevede che i risultati «saranno inevitabilmente condizionati dalla crisi generata dalla pandemia da Covid-19, crisi di cui ad oggi non è possibile stimare con precisione l’evoluzione. Tuttavia, la solidità strategica, economica e patrimoniale evidenziata ha permesso a tutte le aziende del Gruppo di attivarsi efficacemente per affrontare l’emergenza e per mitigarne al massimo gli effetti negativi su rispettivi business».

Bilancio Fininvest 2019 – Galliani e Ghedini entrano in cda

L’assemblea dei soci, che ha approvato il bilancio Fininvest 2019, ha anche provveduto a nominare il nuovo consiglio di amministrazione: sono stati confermati gli amministratori Marina Berlusconi (Presidente), Danilo Pellegrino (Amministratore Delegato), Barbara Berlusconi, Luigi Berlusconi, Pier Silvio Berlusconi e Salvatore Sciascia. Assieme a loro, l’assemblea ha nominato nel cda Adriano Galliani (che ricopre anche il ruolo di amministratore delegato del Monza calcio) e l’avvocato Niccolò Ghedini.

L’assemblea ha ringraziato per «l’importante contributo fornito in questi anni» i consiglieri uscenti Pasquale Cannatelli, Bruno Ermolli e Roberto Poli.

SEGUI MILAN-ROMA IN STREAMING SU DAZN. CLICCA QUI PER ABBONARTI