Bartomeu mozione sfiducia
Esultanza dei giocatori del Barcellona (Photo by Eric Alonso/Getty Images)

Il Barcellona è alla ricerca di nuove fonti di ricavo a seguito della crisi portata dall’emergenza Coronavirus. Per questo il club blaugrana ha messo in vendita dei “fan token”, ovvero dei gettoni per i tifosi, la cui vendita ha generato incassi per 1,2 milioni di euro.

Il club – stando a quanto dichiarato dal venditore online Socios.com – ha venduto tutti i 600.000 gettoni basati su criptovaluta in meno di due ore al prezzo di 2 euro ciascuno (2,20 dollari).

I gettoni virtuali permetteranno ai tifosi di aver diritto di voto esclusivo nei sondaggi fatti dal club e daranno loro la possibilità di vincere premi che potrebbero includere la visione delle partite della squadra come ospiti VIP o l’incontro con i giocatori.

Il primo sondaggio per cui i tifosi che hanno acquistato il gettone possono votare è legato all’opera d’arte che verrà utilizzata all’interno degli spogliatoi dello stadio Camp Nou. Come riporta il New York Times, l’iniziativa del club catalano riprende quanto già fatto in altre società ai vertici del calcio europeo come Paris Saint Germain, Atletico Madrid, Juventus e Roma.

ATTIVA ORA DAZN. GUARDA TUTTA LALIGA SANTANDER A 9,99 €/MESE. DISDICI QUANDO VUOI