Coppa Italia ricavi stadio
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images for Lega Serie A)

L’emergenza Coronavirus toccherà anche la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus, in programma questa sera allo stadio Olimpico. L’assenza di pubblico nell’impianto farà inevitabilmente registrare mancati ricavi per i club e per la Lega Serie A.

La sfida tra partenopei e bianconeri – scrive la Gazzetta dello Sport – avrebbe potuto richiamare all’Olimpico oltre 60mila spettatori per un incasso potenziale di 3,5-4 milioni di euro. Conseguenze negative sia per i due club finalisti, cui sarebbe andato il 45% a testa (quindi tra 1,5 e 2 milioni), sia per la Lega, che avrebbe trattenuto il 10% per la copertura delle spese logistiche.

La finale della coppa nazionale, ormai da diversi anni nella Capitale, si è trasformata da tempo in un evento nell’evento, con il villaggio pre-partita e un richiamo forte per il pubblico delle famiglie. Il completamento della manifestazione consentirà comunque di salvaguardare almeno i proventi televisivi.

In questo ciclo di vendita (2018-2021) la Rai – per vincere la concorrenza di Mediaset – è arrivata a mettere sul piatto 35,5 milioni di euro a stagione per la trasmissione degli incontri di Coppa Italia, in netto aumento rispetto ai 22 milioni del triennio precedente.