Sky: «Serie A 2021/24? Gestiremo asta nel miglior modo possibile»

Non solo la conclusione della stagione attuale di Serie A, ma attenzione anche verso la Serie A nel triennio 2021/24 in chiave diritti tv. Lo conferma l’ad di Sky Italia…

sky calcio gratis

Non solo la conclusione della stagione attuale di Serie A, ma attenzione anche verso la Serie A nel triennio 2021/24 in chiave diritti tv. Lo conferma l’ad di Sky Italia Maximo Ibarra, nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio Sky Wifi.

“In questo momento dobbiamo intanto concludere l’attuale stagione, che è in corso, che finalmente riprende. Il 20 giugno è una data fondamentale per tutti gli amanti del calcio perché riparte il campionato e sono tutte su Sky anche grazie all’accordo con Dazn, per cui anche loro tre partite saranno sulla nostra piattaforma”, le sue parole durante la conferenza stampa.

“Poi il nostro contratto per la Serie A è valido anche per la stagione 20/21. Poi ci sarà l’asta per il triennio successivo. Bisogna aspettare quando verrà indetta questa gara e poi, come ogni volta, ci sono strategie che cercheremo di gestire nel miglior modo possibile”.

“Ingresso degli over the top come Amazon? Direi che quello che succede nel momento in cui si lavora sui contenuti è quello di aggregare diversi contenuti. Per gli eventi sportivi, nell’asta precedente noi abbiamo preso 7 partite, Dazn ne ha prese 3, poi abbiamo fatto accordo commerciale per trasferirle sulla nostra piattaforma. Nel momento in cui dovessero arrivare altri player, potrebbe accadare anche in Italia, noi siamo pronti. Nel momento in cui abbiamo nostri clienti e decidiamo di poter offrire tutte le partite possiamo fare diversi accordi per poter far vedere tutte le partite, anche quelle che non abbiamo in esclusiva”, ha concluso.