DAZN crisi Coronavirus
Dazn (foto Imago Images)

Continua a far discutere la possibilità di trasmettere alcune partite di Serie A in chiaro. Dopo il sostanziale via libera da parte di Sky, Mediaset ha inviato una lettera di diffida alla Lega Serie A vietando a Sky di trasmettere in chiaro le gare. Nei giorni scorsi era emersa la possibilità di trasmettere 2-3 partite delle prime due giornate su Tv8, accorciando i tempi dell’embargo a Rai e Mediaset per gli highlights.

Un tema che riguarda anche Dazn. Nonostante alcune indiscrezioni parlassero di un via libera già arrivato anche dalla piattaforma di streaming, in realtà ad oggi Dazn si trova ancora in una posizione di attesa: c’è la disponibilità dei vertici a confrontarsi con il Governo, ma si attendono indicazioni e richieste formali dall’esecutivo, magari con un confronto diretto come avuto tra l’altro nei giorni scorsi da Sky, che ha incontrato il ministro dello Sport Spadafora.

Solo allora Dazn potrà prendere una posizione. E, soltanto dopo un via libera formale, potranno iniziare le riflessioni sulle modalità di trasmissione in chiaro delle partite, considerando che, a differenza di Sky con TV8, Dazn non ha un suo canale in chiaro.