Mediaset Sport autunno 2018
(Foto: Insidefoto)

Quasi 5 milioni di risarcimento per Mediaset dal gestore di un sito che piratava le partite. È questa la decisione del Tribunale delle Imprese di Milano nei confronti del sito “Calcion”, che nella stagione 2015/16 trasmetteva illegalmente in streaming le gare di Serie A per cui Mediaset aveva acquistato i diritti tv e che mandava in onda sulla piattaforma Premium.

Come riporta il Sole 24 Ore, il Tribunale ha stabilito che «la trasmissione abusiva delle partite in live streaming su internet effettuata in contemporanea alla diffusione da parte del titolare dei diritti sulla piattaforma è una fonte di grave ed irreparabile pregiudizio per Mediaset», assistita dallo Studio legale Previti. Oltre alla condanna, il Tribunale ha anche riconosciuti i danni non patrimoniali e la condanna alla pubblicazione della sentenza su Sole 24 Ore e Corriere della Sera.

Per quanto riguarda la valutazione dei danni, un consulente tecnico d’ufficio ha considerato il prezzo medio di vendita in modalità pay-per-view di ogni evento di Serie A da parte di Mediaset (10 euro) e il numero di utenti, collegati dall’Italia, del sito pirata “Calcion” (oltre un milione).