(Photo credit should read PASCAL PAVANI/AFP/Getty Images)

Il Consiglio di Stato ha sospeso ha preso una decisione fondamentale per il calcio in Francia. Questo pomeriggio – martedì 9 giugno – è stato confermato lo stop della Ligue 1 (respinto l’appello del Lione, che chiedeva la ripresa), ma sono state bloccate le retrocessioni di Tolosa e Amiens in Ligue 2.

Come riportato dai media francesi, il Consiglio di Stato «convalida la fine della stagione e la classifica, ma sospende le retrocessioni» in Ligue 2. Questo quanto scritto in un comunicato stampa che riassume la decisione tanto attesa.

La decisione impone inoltre alla Ligue de Football Professionnel in collaborazione con la Federazione calcistica francese (FFF), di riesaminare, entro il 30 giugno 2020, la questione del formato della Ligue 1 per la prossima stagione, che potrebbe essere dunque giocata a 22 squadre anziché con le attuali 20.