Regolamento autogol Serie A 2020 2021
Il pallone della Serie A (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Sì ai play off e ai play out, se il campionato si ferma dopo la ripartenza e ci sono le date utili per disputarli: lo ha deciso il consiglio della Figc, approvando la delibera per il cosiddetto piano B. Se invece non ci fosse tempo sufficiente, si farebbe ricorso alla classifica con criterio correttivo, l’algoritmo. Lo riporta l’Ansa.

L’algoritmo resta così il piano C, ma aumentano le probabilità che venga utilizzato. La data limite per concludere la stagione resta il 2 agosto e, in caso di nuovo stop, serve la certezza che il campionato possa finire entro quella data con i playoff e i playout. Altrimenti, si utilizzerà l’algoritmo.

Non si è verificato quindi il totale dietrofront da parte della Figc sui playoff, come filtrato nei giorni scorsi. Resta da capire, in caso di nuovo stop al campionato, come poter tornare a giocare.

Come funziona l’algoritmo: il documento ufficiale Figc

L’algoritmo, quindi, verrà utilizzato per definire il quadro delle squadre che si qualificheranno alle coppe e per le tre retrocessioni. L’algoritmo inizialemente studiato dalla Figc prevede  di considerare per giungere al punteggio finale non solo i punti ottenuti al momento dello stop del campionato ma anche la media punti in casa e in traferta rapportata alle gare rimanenti, la differenza reti e i gol segnati rapportati ai punti ottenuti.