Prestiti garantiti oltre 25 mila euro
(Foto Thierry Breton / Panoramic / Insidefoto ITALY ONLY)

Prestiti garantiti oltre 25 mila euro –  Quali sono le banche che erogano più facilmente i prestiti oltre i 25 mila euro garantiti dallo Stato?

E’ questa una delle domande che si sono posti migliaia di piccoli e medi imprenditori che nelle scorse settimane hanno fatto richiesta dei finanziamenti previsto dal Decreto Liquidità e si sono visti respingere la domanda o, sebbene la richiesta sia stata formalmente accolta, non hanno ancora visto l’erogazione del prestito sul proprio conto corrente.

Una prima risposta a questa domanda è arrivata oggi grazie a un servizio pubblicato sul quotidiano La Stampa, in cui viene dato conto di quelli che sono gli istituti che, in base alle richieste di finanziamento ricevute, hanno erogato maggiormente.

Prestiti garantiti oltre 25 mila euro, i dati banca per banca

L’articolo de La Stampa si basa sui dati raccolti dalla Commissione parlamentare sul sistema bancario che tuttavia nel documento messo a disposizione del pubblico non offre il dettaglio banca per banca.

Il quotidiano torinese è tuttavia riuscito a prendere visione anche del dettaglio degli istituti offrendo un interessante e utile quadro per conoscere quali banche sono più propense a erogare i prestiti oltre i 25 mila euro e quali meno.

Prestiti garantiti oltre 25 mila euro, chi li eroga più facilmente e chi no

Partiamo da un dato generale. Secondo le rilevazioni della Commissione parlamentare sul sistema bancario, i prestiti fino a 25 mila euro effettivamente erogati sulla base delle misure anticrisi del governo sono poco più della metà delle richieste. Quelli sopra i 25 mila euro meno di un quarto.

Monte dei Paschi, controllata dallo Stato, ha ricevuto 10.305 domande, più altre 2.580 per la rinegoziazione di prestiti già garantiti dai Confidi o da altri fondi di garanzia.Ne sono state ammesse 39 per la prima tipologia e nessuna per la seconda.

Unicredit ha ricevuto 6.520 domande, più altre 1.811 per la rinegoziazione di prestiti già garantiti. Per i prestiti del primo tipo ne sono state accolte 2.929, ma erogate 504. Per le pratiche del secondo tipo, quelle accolte sono 535 ed erogate 29.

A Intesa Sanpaolo, secondo le risposte fornite alla Commissione parlamentare, sono arrivate 4.446 domande, più altre 653 per la rinegoziazione. Quelle erogate o già deliberate ma non ancora erogate sono 1.444 per il primo tipo e 96 per la seconda categoria.

Ubi Banca fornisce solo il dato complessivo: 1.325 domande ricevute, 96 quelle accolte e appena 20 erogate.

Fa meglio Banco Bpm, dove sono invece arrivate 6.000 domande e di queste 2.734 sono state già erogate. Nel totale sono comprese 1.088 pratiche di rinegoziazione.

C’è anche Iccrea, che ha ricevuto 4156 domande e ha erogato fondi a 20 soggetti. Totale erogato: 2 milioni di euro, ovvero 50 mila euro per impresa in media.

Prestiti garantiti oltre 25 mila euro, i tempi di erogazione

Forti discrepanze, secondo il documento visionato da La Stampa, ci sono anche nei tempi:

  • Unicredit assicura una «media complessiva di 7,8 giorni» dalla domanda all’ erogazione;
  • Banco Bpm 8,5 giorni lavorativi in media;
  • Intesa Sanpaolo 11 giorni di calendario;
  • Ubi Banca indica una forchetta tra 10 e 25 giorni a seconda della complessità della pratica;
  • Iccrea stima circa 30 giorni.