Premier League sospensione stagione
(Photo by ISABEL INFANTES/AFP via Getty Images)

«L’ambizione della Premier League è di completare tutte le partite rimanenti in questa stagione in casa e in trasferta, ove possibile». Recita così un comunicato del massimo campionato inglese, a proposito degli impianti in cui si disputeranno le rimanenti sfide di campionato.

«Collaboriamo con i nostri club per garantire che i rischi siano valutati e ridotti al minimo, mentre cooperiamo con la polizia a livello locale e nazionale. Le discussioni con il Consiglio Nazionale dei Capi di Polizia e con l’Unità di Polizia del calcio sono state positive e continuano», prosegue la nota.

A proposito di stadi, il CEO Richard Masters ha parlato dei tifosi: «Nessuno sa quando le partite si allontaneranno dal “modello a porte chiuse”, per questo è giusto avere piani di emergenza», le sue dichiarazioni a Sky Sports.

«Ma c’è ottimismo in Premier League e tra i club di rivedere i tifosi negli impianti in maniera graduale nella prossima stagione. Abbiamo dei tifosi incredibili in questo Paese, e sappiamo tutti che la Premier League come la conosciamo tornerà solo con loro», ha concluso.