El Presidente in streaming

“El Presidente” si prepara a fare il proprio debutto sul piccolo schermo. A partire dal prossimo 5 giugno in oltre 200 Paesi sbarcherà su Amazon Prime Video la serie in otto puntate – con regia e sceneggiatura di Bo (Premio Oscar per Birdman) – che racconta il clamoroso scandalo del FIFA Gate, datato 2015.

La storia è narrata attraverso la vicenda personale, l’ascesa e la caduta, di Sergio Jadue, detto El Pelado, divenuto da oscuro presidente di un piccolo club di provincia, la Union La Calera, numero uno del calcio cileno, poi uno dei potenti della CONMEBOL, la Confederazione calcistica sudamericana.

Un affare da 150 milioni di dollari, una storia emblematica affidata da Amazon a un cast importante. A impersonare Jadue è Andrés Parra, attore colombiano noto in Sudamerica per aver dato il volto a Pablo Escobar. Al suo fianco Paulina Gaitan, nel ruolo della moglie ambiziosa e spregiudicata e Karla Souza, star di “Le regole del delitto perfetto”.

Nella serie si respira tutto il Sudamerica, l’intrigo, il potere. E c’è il calcio, sempre in seconda fila. «Non c’erano altri modi di raccontare questa storia, non sarebbe stata così interessante se non avessimo usato l’ironia», ha spiegato Bo, il regista.

«Non volevamo fare una serie sul calcio, ma sul business del calcio», ha aggiunto. E sul fatto che il FIFA Gate sia rimasto nell’impressione dell’opinione pubblica come una questione sudamericana, Bo aggiunge: «Non sono d’accordo: da lì iniziò la fine di Blatter. Oggi le cose sono migliorate ma resto un po’ scettico, non vorrei che si siano solo tappati i buchi».

<