saras trimestrale 2016
Massimo Moratti (Insidefoto)

Carlo De Benedetti e Massimo Moratti entrano nel capitale di Skira: lo annuncia la stessa società editoriale, spiegando che “nell’ambito di un rafforzamento della struttura patrimoniale della società e di un piano di sviluppo della casa editrice, Massimo Vitta Zelman, patron di Skira Editore spa, ha proposto a due amici illustri, Carlo De Benedetti e Massimo Moratti, di entrare nel capitale della stessa”.

L’operazione, appena conclusasi, vede ora l’Editoriale Domani di Carlo De Benedetti detenere il 15% della società, mentre il 7,50% è detenuto dalla Massimo Moratti S.A.p.A. Il 77,50% resta in capo alla Libra di Massimo Vitta Zelman.

La partecipazione in Skira Editore si aggiunge agli investimenti della Massimo Moratti S.A.p.A. Il principale resta quello in Saras, di cui detiene il 20,01% pari a 190.304.558 azioni ordinarie per un controvalore di 39.944.829 euro. Inoltre, detiene 25 quote del Fondo d’investimento immobiliare Scarlatti pari ad Euro 3.786.242 ed investimenti in fondi di investimento per 12.097.394 euro, oltre ad un investimento effettuato nella Polizza Calie Life Excellence 2 per 20.000.000 euro.