bonus baby sitting
(Photo Samantha Zucchi Insidefoto)

Come funziona il bonus autonomi di aprile e maggio? Abbiamo provato a rispondere a quelli che sono i principali interrogativi che sono arrivati dopo l’approvazione da parte del Governo del Decreto Rilancio, provvedimento che ha esteso anche ad aprile e maggio il bonus autonomi già in vigore per il mese di marzo.

Con il decreto, approvato nella giornata di mercoledì 13 maggio, l’esecutivo ha stanziato 4 miliardi di euro per il bonus agli autonomi, dopo i 3 miliardi di euro già messi in campo con il Decreto Cura Italia.

L’indennità di 600 euro di marzo viene dunque confermata anche per aprile. A maggio sale a 1.000 euro, ma per poterlo ottenere sarà necessario il rispetto di alcune condizioni.

Come funziona il bonus autonomi di aprile e maggio – I 600 euro di aprile sono automatici?

Sì, per tutti quelli che hanno chiesto e ottenuto i 600 euro di marzo. Si tratta di 3,7 milioni, secondo i dati Inps al 7 maggio.
Sono però arrivate 4,7 milioni di domande. La differenza di un milione comprende le respinte (500 mila) e quelle in istruttoria.

Come funziona il bonus autonomi di aprile e maggio – Se non l’ho chiesto a marzo, posso averlo in aprile?

Leggendo la bozza del decreto – che non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale – sembrerebbe di no. L’indennità di aprile va in automatico ai titolari di marzo. Gli altri possono fare domanda per il mese di maggio.

Come funziona il bonus autonomi di aprile e maggio – Quali sono le categorie interessate?

  • Tutti i professionisti non iscritti agli ordini;
  • Co.co.co. iscritti alla gestione separata dell’INPS;
  • Artigiani;
  • Commercianti;
  • Coltivatori diretti;
  • Coloni e mezzadri;
  • Stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • Lavoratori del settore spettacolo;
  • Lavoratori agricoli.

Potranno beneficiare del bonus autonomi per il mese di aprile anche a quelle categorie che hanno presentato domanda in un momento successivo:

  • Stagionali diversi dal settore turismo;
  • Lavoratori occasionali;
  • Lavoratori intermittenti.

Come funziona il bonus autonomi di aprile e maggio – Ora cosa succede? Bonus confermato a tutti?

Altri 600 euro per aprile, dopo quelli di marzo. Con delle eccezioni: gli agricoli prendono 500 euro in aprile, perché possono cumulare anche con la Cassa integrazione di categoria (Cisoa) e il Reddito di cittadinanza.

Come funziona il bonus autonomi di aprile e maggio – L’indennità sale a 1.000 euro a maggio?

Solo per Co.co.co, stagionali del turismo e delle terme, oltre alle partite Iva se dimostrano un calo di un terzo del fatturato tra marzo e aprile sul 2019.

Tutti gli altri lavoratori autonomi prendono invece 600 euro.

Tranne artigiani e commercianti: a maggio non ricevono questo bonus, ma confluiscono negli aiuti a fondo perduto. Così pure gli agricoli che hanno altri sostegni.

11 COMMENTI

  1. Buongiorno.
    Quesito per cervelloni …
    Ma se lo scorso anno ( stesso periodo) i fatturati erano irrisori..ridicoli….e questo anno ( stesso periodo) sono diminuiti almeno del 33%…
    Che senso ha utilizzare il parametro -33% ????
    Io ( persona comune senza grandi doti da economista o politico…) andrei a guardare il fatturato dichiarato nello stesso periodo di riferimento.
    Se lo scoro anno ho fatturato ( esempio sempre stesso periodo…) 100.000 euro e quest’anno il 33% in meno….forse avro’ meno diritto di chi ne ha fatturati 10.000 e questo anno addirittura il 33% in meno….??
    Il ragionamento sembra complesso ma basta fare due conti e usare il solito “BUON SENSO”..che dite ??
    Un saluto.
    Paolo

    • Chi ha famiglia a carico e affitto da pagare con un fatturato di 5.000 al mese, lo abbiamo obbligato a stare a casa e ora gli diamo 1.000 euro come farà? Lo stato non ha molti soldi e non dovrebbe soerperarli, dovrebbe aiutare chi è in difficoltà in modo che si possa ripartire TUTTI, dobbiamo salvare i posti di lavoro non dare l’acqua al mare

    • Perchè non dare a tutti un contributo fisso calcolato sulla base di quanto serve per poter vivere. Per tutti calcolato allo stesso modo in base al numero dei componenti della famiglia. E’ un periodo d’emergenza per tutti dobbiamo fare in modo di sostenere tutti, di garantire che tutti abbiamo il necessario per vivere. Perchè sperare i soldi dando di più a chi guadagnava di più, non ne abbiamo………e dobbiamo pensare anche al futuro, come faremo a ripagare una manovra che ha il valore di due finanziare.
      Per favore non sperperate i nostri soldi.

  2. Ma come mai, il bonus dei Co. Co. Co per il mese di maggio soltanto a quelli che sono stati licenziati in data uscita del decreto. Ma sapevo che da marzo c’è una circolare del governo centrale che vieta il licenziamento per tutto il periodo del coranavirus. Ma a che gioco giochiamo?

  3. La mia attività professionale da parrucchiere vale 600€????bheeee sapete cosa ci dico….?che vi darò 600calci in culo al primo che si presenta per chiedermi di pagare le tasse….mi disp….ma questa politica è un classico carrozzone che scende sempre più verso il baratro…l Inps sarà destinata a fallire perché la gente è indebitata fino al collo con tutte queste tasse…..preferisco chiudere che dare da mangiare ad governo di cialtroni ed ipocriti…per come ha parlato il signor conte dovevano riempire le tasche degli italiani….hahahahaha ma quando maiiii ….mister 600€

  4. Buongiorno,
    ma è assurdo che artigiani il contributo venga calcolato in base alla data della fattura, è ingiusto perchè non valuta assolutamente la riduzione dell’attività lavorativa.
    Un muratore che costruisce case per vendere, nel mese che ha fatturato le vendite ha sicuramente un fatturato più alto e avrà mesi dove sta lavorando senza incassare nulla.
    Quindi a quello che a maggio 2019 ha fatturato la vendita di un appartamento per 250.000 gli verrà riconosciuto un contributo di 50.000, l’altro che ha lavorato e non ha fatturato non gli diamo nulla?
    Ma entrambi sono rimasti a casa dal lavoro a maggio 2020, non è giusto.

  5. Sono un artigiano edile ed emetto fattura a lavoro consegnato… Perciò mi capita mesi che fatturo 0 e mesi anche 15000…aprile e maggio 2019 fatturato 0….finiti i lavori a giugno… Con quale criterio hanno fatto questa legge???

  6. Governo di pagliacci ladri e imbroglioni Perché non si dimezzano lo stipendio e lo mettono e vanno a fare la spesa stando in fila sotto il sole con mascherine, guanti ecc ecc. perché nn invitano a mangiare a casa loro qualcuno che nn sa cosa mangiare? Noi, popolo italiano, dovremmo andare a Roma davanti al Quirinale e fare una rivolta…….. siamo in tanti e potremmo schiacciarli sotto ai piedi finché nn siano loro a gridare: ”AIUTATECI”…….. sarebbe magnifico, ma purtroppo in questo paese “gioiello del mondo” c’è paura, timore o meglio ancora, menefreghismo. POVERA ITALIA 🇮🇹 😔

    • ti faccio notare che nel nostro governo il movimento 5 stelle lo stipendio se lo dimezza da sempre, anche quando nel 2013 erano opposizione e non maggioranza, per quanto riguarda Conte appena e’ stato nominato premier ha fatto come i 5stelle e si decurta lo stipendio, dal mese di marzo fino a emergenza covid in atto Conte ha rinunciato al suo stipendio, quindi se parli di PD, FI; LEGA; meloni e company , oltre a tutti gli altri quelli si che sono pagliacci e ladri, non si sono tolti un solo euro dal loro stipendio anzi ci sono stati anche reati ai danni degli italiani da parte di alcuni appartenenti alle suddette forze politiche