nuovo stadio cagliari
Foto: Cagliari Calcio.com)

Nonostante gli inevitabili rallentamenti causati dall’emergenza Coronavirus, il Cagliari si prepara a entrare nella fase decisiva del progetto per il nuovo stadio. Le prime settimane di maggio – spiega La Gazzetta dello Sport – saranno fondamentali per il progetto.

Il consorzio Sportium è stato individuato dal Cagliari come candidato ideale per l’ideazione del nuovo impianto, e dovrebbe presentare nella prima metà del mese la stesura del progetto definitivo della struttura che prenderà il posto del Sant’Elia, dismesso nel 2017 (ora i sardi giocano alla Sardegna Arena).

Si tratta di un significativo passo in avanti per il nuovo stadio, per il quale il Cagliari ha deciso di rinunciare agli spazi commerciali presenti nell’iniziale progetto. Una decisione che il presidente del club, Tommaso Giulini, aveva giustificato con la fase di recessione causata dall’emergenza COVID-19 e con la volontà di sostenere le piccole imprese locali.

Il Cagliari, data la crisi economica per i commercianti della città, non vuole appesantire la situazione. Partendo da questo presupposto la società presenterà al Comune solo il piano relativo allo stadio. L’amministrazione attende con ansia il progetto definitivo. Il prossimo passaggio sarà ragionare su cosa costruire al posto dei discussi spazi commerciali.