Tifosi in tribuna con le mascherine (Photo by Michael Regan/Getty Images)

La Premier non si arrende. Mentre in Francia e in Olanda si è deciso per lo stop definitivo ai campionati, in Gran Bretagna si lavora per ripartire il prima possibile. Al momento il progetto prevede la conclusione del torneo con lo svolgimento delle partite a porte chiuse ed in diretta tv, ma il futuro potrebbe riservare una sorpresa.

Nel corso dei continui colloqui tra i club, qualcuno ha lanciato l’idea di un tunnel “sanificatore” che permetterebbe l’accesso dei tifosi agli impianti.

Questa galleria sanitaria esiste già e si chiama “CleanTech”. I produttori hanno già sottoscritto un contratto con l’AsiaWorld-Expo Centre che, quindi, sarà un banco di prova importante per testare la sua validità. Dovesse funzionare, sicuramente il Board della Premier prenderebbe in considerazione l’idea di acquistarne diversi pezzi per posizionarli prima dei tornelli degli stadi.

Il “CleanTech” lavora in due step consecutivi. La persona, ancora all’esterno del tunnel, si pone di fronte ad un termoscanner che ne rileva la temperatura corporea. Se questa risulta troppo alta la procedura si conclude già in questo momento. Con l’OK, invece, si accede all’interno.

Qui, una combinazione di raggi UV, di aria “sanificatrice” e di spray igienizzante verrebbe sparata sull’utente, uccidendo all’istante germi e batteri, anche quelli che potrebbero trovarsi sui vestiti, sulle borse, sugli zaini e sugli accessori.

L’intero processo dura 12 secondi e verrà sperimentato il prossimo 24 maggio quando all’AsiaWorld-Expo Centre si terrà il concerto della cantautrice canadese Avril Lavigne per il quale è prevista la presenza di 16.000 persone.